Febbraio

Il cavolfiore

cavolfiore2

Tra le cose che amo, ci sono i fiori. Cerco il più possibile di averne un bel mazzettino fresco in casa perché mi mettono allegria. Quelli finti invece, su di me hanno l’effetto opposto per intenderci! Ho già scritto che febbraio è il mio mese e quindi in questo mese i fiori sono quasi d’obbligo. E lo sono anche in cucina! Oltre al carciofo quindi, un altro bel fiore da portare a tavola in questo periodo è il cavolfiore.

Lo so che è tra gli ortaggi non sempre amati da tutti, come i broccoli. Ma ti assicuro che non ha fatto nulla di male per meritarsi questa fama! Ecco quindi alcuni buoni motivi per farti cambiare idea se di solito passi dritto d’avanti al suo banco.

In 100 g di cavolfiore edibile crudo trovi potassio ( 350 mg), fibre, calcio (44 mg), ferro (0,8mg), fosforo ( 69 mg) e vitamina A e C  ( 50 microg e 59 mg che diventano 60 microg e 28 mg se cotto) quindi mangiandolo, farai una bella ricarica! Contiene principi antifiammatori ed antiossidanti, antibatterici ed antitumorali.  E’ inoltre uno di quegli alimenti antifame: è ricco di acqua e povero di calorie ed iniziando il pasto con un po’ di “fiori” cotti al vapore, per esempio, avrai colmato già oltre metà del tuo appetito. Non è molto amico di chi soffre di colon irritabile invece, perché può causare gonfiore.

Se non gradisci l’odore che sprigiona in cottura, aggiungi del succo di limone nella sua acqua. Qui , qui e qui puoi trovare qualche ricetta sfiziosa a base di cavolfiore!

Cosa aspetti? Metti dei fiori nei tuoi…piatti! 🙂

English version:

Among the things I love, there are flowers. I try as much as possible to have a nice fresh bunches in my house because they make me happy. Fake ones instead have on me the opposite effect! I have already written that February is my month and so in this month, the flowers are almost a must…even in the kitchen! Besides the artichokes so, another beautiful flower to bring on the table in this period is the cauliflower.

I know it’s among the vegetables not always loved by everyone, such as broccoli. But I assure you it didn’t do anything wrong to deserve this reputation! So here are some good reasons to change your mind if you usually walk straight ahead in front his stand.

In 100 g of raw edible cauliflower there are potassium (350 mg), fibers, calcium (44 mg), iron (0,8mg), phosphorus (69 mg) and vitamin A and C (50 microg and 59 mg which become 60 microg and 28 mg when it is cooked) so eating it, you’ll do a nice charging! It contains anti-inflammatory and antioxidants, antibacterial and anticancer nutrients. It is also one of those anti-hunger food: it is rich in water and low in calories and starting the meal with the “flowers” steamed cooked, for example, you will have already filled more than half your appetite. It isn’t instead very friendly with people suffering from irritable bowel because it can cause swelling.

If you don’t like the smell that emanates in cooking, let add some lemon juice in its water. Here, here and here you can find some tasty recipe made with cauliflower!

What are you waiting for? Let put some flowers in your…plates! 🙂

Annunci

Un pensiero su “Febbraio

  1. Pingback: Crema fiorita! (Crema di cavolfiore e porri con granella saporita di pomodori secchi e noci brasiliane) | Diritto in bocca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...