Dicembre

La barbabietola!

barbab_Fotor

Abituata a vederla sui banchi degli ortaggi solo cotta e sottovuoto, non ho esitato ad accaparrarmene un bel sacchetto pieno la prima volta che l’ho vista come natura crea! Da li è stata una piacevole scoperta perché quelle sottovuoto, delle quali avevo ormai il rigetto tante ne ho mangiato da piccola, non hanno nulla a che vedere con queste ancora da preparare. Ma ancor più felice sono stata quando ho trovato per caso il posto in cui avere una fornitura quasi infinita di questo ortaggio…la Sila! In questo splendido parco naturale, basta farsi guidare dalla strada per ammirare i campi colmi di ottimi prodotti e di tanto in tanto incontrare gli “artisti” della zona con tanti loro prodotti freschi di giornata. Quando mi sono fermata per fare una spesa ricca di salute, ho visto delle splendide grosse barbabietole appena raccolte…non ho potuto resistere!!

Oltre ad essere un jolly in cucina visto che è ottima con ogni tipo di cottura nonché semplicemente cruda (ed in questo caso dà il meglio di sè anche dal punto di vista nutrizionale), è un toccasana per il nostro corpo, soprattutto per far fronte alla fredda stagione!

La barbabietola è infatti ricca di vitamina C (7 mg in 100 g) che rinforza il sistema immunitario, di fibre ( 2,6 g),  ma soprattutto di sali minerali: potassio (300 mg), sodio ( 84 mg), magnesio ( 23 mg), fosforo (21 mg), calcio ( 20 mg) e ferro (0,4 mg). Ha ottime proprietà antiossidanti ed è molto diuretica, quindi ottima per la ritenzione idrica, dato che contiene ben 91,3 g di acqua in 100 g. L’ideale sarebbe consumarla quindi cruda, magari in un bel centrifugato rosso, per avere una scossa di energia e, se bevuto spesso all’inizio dell’inverno, per rinforzare il corpo contro le malattie da raffreddamento. Soprattutto cotta invece, è sconsigliata per chi ha problemi di glicemia alta perché è ricca di zuccheri.

Se avrete anche voi la fortuna di trovare una bella cassetta colma di barbabietole, non esitate a farne scorta perché (“trucco dell’artista” che me le ha vendute) si mantengono per diversi mesi se riparate per bene dalla luce, preferibilmente se conservate sotto la sabbia. Provare per credere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...