Pasta amore e fantasia (pasta aglio, olio e peperoncino su crema di topinambur)

spaghetti5

Non ho mai avuto gusti sofisticati…ed i miei piatti preferiti si contano sulle dita di una mano probabilmente. Questo non perché mi limito ad apprezzare poche cose, anzi, da quando ho cambiato stile alimentare ne mangio molte di più ( e questo rientra tra i miti da sfatare: pensare che chi non mangia carne o derivati avrà una vita triste a tavola…sbagliatissimo)! Uno dei miei piatti preferiti in assoluto, forse il primo fra tutti, è di sicuro la pasta aglio olio e peperoncino…piatto apparentemente semplice ma che in realtà richiede prima qualche tentativo per azzeccarlo! Ma non è una pasta aglio olio e peperoncino generica ad essere il mio piatto preferito…è quella che prepara mio marito! Questo è il mio piatto preferito per eccellenza! Lui non cucina molto (ultimamente un po’ di più, soprattutto nella prima fase di gravidanza quando per me era “voglia di cibo saltami addosso” e difficilmente riuscivo a mettermi ai fornelli), ma questo è letteralmente il suo cavallo di battaglia che richiedo quando ho voglia del mio comfort food o di fare festa! Un giorno, riconoscendo sempre il suo primato nel farla, finendo di gustarne un bel piatto caldo, l’ho “sfidato”: “secondo me starebbe molto bene con una crema di topinambur sotto”, lui un po’ scettico “nooo, l’aglio non ci sta con il topinambur”, io a mediare ” ci sta benissimo invece, il topinambur ricorda il gusto dei carciofi, ed i carciofi si sposano alla grande con l’aglio”, lui ancora non troppo convinto ” dici? e devo assaggiare…”! E così fu…e dopo averla assaggiata, è sparito lo scetticismo ed ha esclamato “ehi, mi rubi il primato!”…Come sempre, provate per credere!

Ed il vostro piatto preferito, qual è? 😉

spaghetti1

Ingredienti per 2 persone:

Per la crema di topinambur:

  • 250 g di topinambur
  • 1 carota piccola
  • 1 fetta di sedano rapa spessa 1 cm (circa la stessa quantità della carota)
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • circa due bicchieri di acqua
  • un pizzico di sale marino integrale

Per la pasta:

  • 200 g di spaghettoni integrali
  • 6 cucchiai di olio d’oliva
  • 4-5 fettine di peperoncino piccante calabro (regolate a piacere)!
  • 1-2 spicchi di aglio
  • 2 fette di pane integrale raffermo spesse 1 cm
  • qualche stelo di prezzemolo tritato

spaghetti

Preparazione:

Inizia con la crema. Pela e lava carota, sedano e topinambur, taglia la carota a mezze rondelle ed il sedano ed i topinambur a cubetti. Scalda leggermente l’olio in un pentolino, aggiungi prima sedano e carota e lascia appassire per un minuto. Aggiungi i topinambur, mescola e copri la superficie con l’acqua. Copri con coperchio e fai cuocere a fuoco medio alto per 15 minuti finché tutti gli ingredienti saranno morbidi. Intanto metti a bollire l’acqua per la pasta. Sala e riduci a crema con il frullatore ad immersione. Lascia rapprendere per altri 2 minuti se necessario. Tieni in caldo.

In una padella scalda l’olio, aggiungi il peperoncino e gli spicchi d’aglio sbucciati, tagliati a metà e privati del germoglio interno. Aggiungili all’olio ma non falli friggere. Appena l’olio sarà caldo, inclina la padella per raccogliere tutto in un angolo e lascia in infusione per qualche minuto. Taglia il pane a cubettini, aggiungilo all’olio e lascia dorare a fuoco medio finché non sarà ben croccante avendo cura che l’aglio ed il peperoncino non imbruniscano. Cuoci la pasta al dente. Scolala e saltala velocemente sul fuoco nella padella con l’olio.

Versa un mestolo abbondante di crema sul fondo del piatto (non dovrebbe essere necessario scaldarla di nuovo), livella, adagia un nido di spaghetti, cospargi di cubettini di pane croccante e di prezzemolo tritato.

Servi e gusta ben calda.

spaghetti3

Consigli:

  • Salta velocemente la pasta nell’olio, e prima di scolarla prepara già i piatti con la crema di topinambur…bisogna iniziare a mangiarla subito per essere al top!
  • Se vi avanzerà della crema, riponetela in frigo in contenitore di vetro ben chiuso: si conserva bene per 3-4 giorni. Potrete gustarla semplicemente con dei crostini di pane o meglio per mantecare del riso integrale lessato. Il risultato sembrerà un risotto (io ho usato il riso nero…all’occhio sembrava risotto al nero di seppia)!

spaghetti4

Alla prossima ricetta,

Alessia! :-)

( Seguimi anche su Facebook, InstagramTwitter e Youtube)

English version:

I never had sophisticated tastes … and my favorite foods are countable on the fingers of one hand, probably. This doesn’t mean that I’m eating few things…on the contrary, from when I’ve changed my diet I’m enjoyng a lot of different foods, even more of that I was used to eat before (be vegetarian doesn’t mean living without the joy of food diversity and delicious taste!). One of my favorite dishes ever, perhaps the first of all, is “ pasta with oil, garlic and chilli pepper… “ it seems simple but really it requires time to be perfectly done! … and that prepared by my husband is my favourite one!He does not cook frequently (lately a bit more, especially in the first phase of my pregnancy, since I felt a bit weak), but this is his “master piece” and what I request to him when I want a comfort food! One day, finishing to savor a nice hot dish of his “pasta etc etc”, I said: “I think it would be very good with a cream of Jerusalem artichokes”. He, a bit skeptical: ” Nooo, garlic with Jerusalem artichoke? Me: “Yes! Jerusalem artichoke reminds the taste of artichokes, artichokes are great with garlic “, he, still not too convinced” Do you think? Let’s try … “! And so it was … skepticism disappeared after the first taste: “hey, you steal my primacy!” … As always, try to believe!

And what about your favourite dish? 😉

Ingredients for 2 persons:

For the cream of Jerusalem artichokes:

  • 250 g of Jerusalem artichoke
  • 1 small carrot
  • 1 thick slice of celeriac 1 cm (about the same amount of carrot)
  • 2 tablespoons of olive oil
  • about two glasses of water
  • a pinch of sea salt

For pasta:

  • 200g wholemeal spaghetti
  • 6 tablespoons olive oil
  • 4-5 Calabrian hot pepper slices
  • 1-2 cloves of garlic
  • 2 of stale brown bread slices 1 cm thick
  • some chopped parsley stem

Preparation:

Start with the cream. Peel and wash carrots, celery and artichokes, cut the carrot in half washers ; diced celery and Jerusalem artichokes. Slightly warms the oil in a saucepan, add celery and carrot before and let cook for a minute. Add the Jerusalem artichokes, stir and cover the surface with water. Cover with lid and cook over medium-high heat for 15 minutes until all ingredients are soft. Meanwhile, put water on to boil for the pasta. Mix all the ingredients with the immersion blender.  Keep warm.

Heat the oil in a pan, add the red pepper and garlic cloves, peeled, halved and private internal bud. Add them to the oil but not frying fouls. Once the oil is hot, tilt the pan to collect everything in one corner and leave to infuse for a few minutes. Cut the bread into small cubes, add the oil and let brown over medium heat until it is very crisp, making sure that the garlic and the chili does not get brown. Cook the pasta and quickly jump it on the stove in a pan with oil.

Pours a generous ladle of cream on the bottom of the dish (should not need to heat it up again), make a nest of spaghetti and put in on the cream, sprinkle with small cubes of crusty bread and chopped parsley. Serve and taste hot.

Tips:

  • Prepare the dishes with the cream of Jerusalem artichoke before to cook pasta … you have to start eating it right away to be on top!
  • Put the remanent cream it in the refrigerator in a tightly closed glass container: keeps it for 3-4 days. You can just taste it with toasted bread or with boiled brown rice. The result will look like a risotto (I used black rice … and it was really good)!

See you on next recipe,

Alessia! :-)

( Follow me also on: Facebook, InstagramTwitter e Youtube)

Annunci

4 pensieri su “Pasta amore e fantasia (pasta aglio, olio e peperoncino su crema di topinambur)

  1. che buona questa pasta! è ricca di verdure che amo molto, sia il topinambur che il sedano rapa non sono conosciutissimi e invece sarebbero meritevoli di più attenzione perché oltre che buoni sono preziosi per la nostra salute! oggi verrei molto volentieri a pranzo da te 😉
    buon weekend, a presto!

    Liked by 1 persona

    • Verissimo Tizi! Li adoro anche io e quando è periodo li uso spesso sia per il loro sapore che per la loro bontà nutrizionale! 🙂 Eheheh, ti aspetterei volentieri… 😉
      Buona giornata, a presto!
      Alessia

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...