Lasagne di papà (con rape selvatiche e funghi porcini)

lasagne nat

Queste lasagne sono state una piacevole e gustosa sorpresa! Su suggerimento di mio marito, ho provato questo nuovo abbinamento tra funghi porcini e “amarelli” (rape selvatiche), entrambi raccolti con cura e passione dal mio caro papà: da qui il nome! Mio marito come riconoscimento ha avuto lode, stretta di mano, un grosso bacio in fronte e questa menzione!!!

Ingredienti per una lasagnera (20 x 30 cm):

– circa 16 sfoglie di pasta non all’uovo ( quantità variabile in base al numero di strati);

– circa 1 kg di “amarelli” ( rape selvatiche) sbollentati;

– 600 g di porcini;

– 4 spicchi di aglio;

– circa 800 ml di besciamella al verde;

– circa 350 g di provola silana grattuggiata;

– sale;

– pepe;

– olio;

– vino bianco.

Preparazione:

Iniziate con la preparazione della besciamella e tenetela da parte a raffreddare coprendola con la pellicola adagiata sulla crema.  Passate ai funghi: tagliateli a piccoli pezzi, e cuoceteli in una padella con un filo d’olio e due spicchi d’aglio; dopo due minuti sfumate con del vino bianco e lasciate evaporare per altri quattro minuti, salate e pepate. Passate poi agli amarelli: sbollentateli per un paio di minuti, scolateli per bene tenendo da parte l’acqua di cottura, tagliateli a piccoli filetti con le forbici e fate insaporire nella padella dove avete cotto i funghi con dell’olio, due spicchi d’aglio ed un pizzico di sale per 10-15 minuti. Frullatene 2/3 ed rendete più fluida la crema aggiungendo l’acqua verde in cui li avete sbollentati, circa 3-4 mestoli. Sbollentate quindi le sfoglie per 3 minuti e quando tutto si sarà intiepidito iniziate a formare gli strati mettendo sul fondo della lasagnera mezzo mestolo di crema verde ben spalmata. Posizionate quindi le sfoglie, ricopritele con la crema verde, poi la besciamella, aggiungete qua e là gli amarelli a piccoli fiocchi lasciati da parte ed i funghi porcini, spolverate con la provola. Ripetete fino a riempire la lasagnera! Fatele cuocere coperte in forno preriscaldato a 180° per 25 minuti. Lasciatele riposare per altri 20 minuti prima di sformarle! Se avete esigenze di tempo, potrete tranquillamente preparare creme ed altri componenti la sera prima avendo l’accortezza di tenere da parte brodo e acqua di cottura degli amarelli che dovrete aggiungere alla besciamella e alla crema verde per renderle nuovamente fluide!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...